CorrCan Media Group

Maple Leaf Foods, in corso ristrutturazione

Maple Leaf Foods, in corso ristrutturazione

TORONTO – Maple Leaf Foods Inc. ha annunciato ieri la costruzione a London di una struttura per il confezionamento di pollame fresco del costo di 660 milioni di dollari.

Il nuovo investimento nella struttura che aprirà i battenti nel 2021 sarà accompagnato dalla chiusura di altri tre impianti che stanno diventando obsoleti.

L’azienda canadese che è tra le più importanti produttrici di carni confezionate, investirà inizialmente 605,5 milioni di dollari nello stabilimento che servirà il Canada orientale e altri 5 milioni di dollari in progetti connessi nei prossimi cinque anni, mentre $34,5 milioni arriveranno dal governo dell’Ontario e altri $28 milioni dal governo canadese.

«Questo è il più grande investimento nella storia del ramo agricolo dell’Ontario, dimostra la fiducia del settore nella nostra economia in crescita, ed è un altro esempio di come stiamo rendendo l’Ontario un luogo per gli affari – ha affermato il premier Doug Ford – è bello vedere un’azienda come Maple Leaf che investe qui a London in un nuovo impianto innovativo che modernizzerà la lavorazione e contribuirà a rendere gli allevatori di polli dell’Ontario più competitivi».

La nuova struttura da 60mila metri quadrati occuperà 1.450 lavoratori a tempo pieno e parziale, ma arriverà con perdite di posti di lavoro in altri tre centri in Ontario: gli impianti di lavorazione di Maple Leaf a Toronto, Brampton e Perth South, vicino a St. Marys, chiuderanno.

I posti di lavoro che alla fine verranno sottratti sono circa 300. «Il nuovo investimento rafforzerà l’industria del pollame in Canada per tanti decenni a venire», ha detto il presidente e ceo di Maple Leaf Michael McCain.

Lo stabilimento di Perth South chiuderà entro entro il 2021 mentre quelli di Toronto e Brampton entro la metà del 2022.

«Questi impianti ci sono stati utili, ma ora hanno tra i 50 e i 60 anni e sono fortemente limitati nell’espansione a causa della posizione o dell’infrastruttura e stanno lentamente andando verso la fine della loro capacità produttiva» ha detto McCain. McCain ha detto che si rammarica “profondamente” dell’impatto sui dipendenti attuali ma che l’impianto consentirà di guadagnare annualmente oltre $105 milioni in EBITDA (guadagno al netto di interessi, tasse, deprezzamento e ammortamento) distribuendo vassoi di pollame disossato e macinato.

Il nuovo stabilimento, situato vicino all’autostrada 401, aiuterà anche Nella foto Michael McCain, presidente e ceo di Maple Leaf Foods ad espandere il marchio di vendita al dettaglio e a fornire pollo fresco ad altre due strutture che producono carne cotta e a. ettata. «Questo sarà, per quanto ne sappiamo, la struttura tecnologicamente più avanzata al mondo nel suo genere», ha aggiunto Mc- Cain.

London è un importante centro per quel che concerne la presenza di stabilimenti di alimenti e bevande con oltre 60 aziende che impiegano oltre 7mila persone tra le quali Labatt, McCormick, Dr. Oetker e Nestle.

Fondata nel 1991, Maple Leaf Foods impiega oltre 11.000 persone in tutto il Canada ed esporta in oltre 20 mercati globali.

More in Economia