CorrCan Media Group

L’eccellenza italo-canadese premiata a Washington

L’eccellenza italo-canadese premiata a Washington

L’eccellenza italo-canadese premiata a Washington

di Sebastiano Bazzichetto

TORONTO – Lo scorso 18 ottobre ha rappresentato un grande successo per due ricercatori dell’unico Chapter canadese di ISSNAF (Italian Scientists and Scholars of North America Foundation), che è proprio quello in Ontario. Di sei premi in tutto il Nord America, ben due sono andati al contingente canadese. I nomi dei vincitori sono quelli di Umberto Berardi e di Patrizio Antici. Il primo, nato a Foggia 32 anni fa, è professore associato alla Ryerson University di Toronto, con in tasca una laurea in Ingegneria Edile-Architettura, un master a Southampton (UK), un dottorato conseguito a metà fra Torino e Bari.

Si occupa di materiali innovativi nei sistemi edilizi: in particolare finestre in aerogel, altamente isolanti, o materiale a cambiamento di fase, dalla capacità termica molto elevata. Uno degli ambiti di studio è l’invecchiamento dei sistemi edilizi realizzati con materiali innovativi: capire, da qui a 50 anni, come cambiano e se si mantiene alta l’efficienza delle prestazioni.

Il secondo di anni ne ha 42 anni, è nato a Bruxelles ed è fisico, ingegnere e startupper che lavora nel paese della foglia d’acero, dove fa ricerca allo Institut National de Recherche Scientifique (INRS) di Montreal.

Antici ha vissuto a Roma per 10 anni, compresi quelli decisivi dell’università, seguendo i corsi di ingegneria elettronica a La Sapienza.

Ha poi proseguito con un dottorato in fisica alla Ecole Polytechnique di Parigi, infilando un secondo dottorato in ingegneria, di nuovo a La Sapienza.

La sua ricerca si basa sull’uso di un laser ad alta potenza come acceleratore di protoni: il risultato si chiama “accelerazione laser plasma” ed è un campo di ricerca all’avanguardia.

Sin dal 2008, ISSNAF promuove l’eccellenza italiana in Nord America all’interno di una rete di oltre 4.000 affiliati, che annovera illustri scienziati e giovani ricercatori, rappresentando non solo la diaspora intellettuale italiana in Nord America ma anche un ponte che collega le due rive dell’Atlantico.

I nomi di Berardi e Antici sono il segnale importante dei ricercatori che danno lustro, su questa sponda dell’oceano, anche alle menti che hanno eletto il Canada a paese di lavoro e residenza. Fondamentale è stato l’immancabile supporto dell’ambasciata a Ottawa, nella persona di Gian Lorenzo Cornado, un contributo che ha permesso inoltre ai due coordinatori del chapter ISSNAF dell’Ontario (Franco Berruti e Barbara Cifra) di partecipare all’evento.

Un altro italiano, il dantista Giuseppe Mazzotta, Sterling Professor alla Yale University, è stato omaggiato con il prestigioso ISSNAF Life Achievement Award.

(Giovedì 27 ottobre 2016)

Scarica “L’eccellenza italo-canadese premiata a Washington”

More in Economia