CorrCan Media Group

La Nuit Blanche a Toronto si colora d’Italia

La Nuit Blanche a Toronto si colora d’Italia

La Nuit Blanche a Toronto si colora d’Italia

di Sebastiano Bazzichetto

TORONTO – A seguire l’equinozio d’autunno, con l’arrivo della stagione che tinge gli alberi d’oro e magenta, la Nuit Blanche torontina rappresenta l’evento che anima le vie della città con installazioni, visual art e spettacoli.

Dopo i maxi tableaux dell’irriverente Cattelan su King Street la scorsa primavera, quest’anno giungono sulle rive dell’Ontario altri due artisti italiani: il partenopeo Angelo Musco ed il veronese Nicola Verlato.

Per non lasciare le opere nel silenzio ossequioso di cui spesso si ammanta l’arte contemporanea (poco capita e quindi poco apprezzata), il pubblico avrà modo di conoscere meglio gli autori di “The Merging” e di “The Body Behind the Body”.

Il primo evento si terrà questo giovedì 29 presso l’Istituto Italiano di Cultura con la partecipazione di Francisco Alvarez, Executive and Artistic Director (Galleries System) presso OCAD University, un incontro aperto alle domande e alla riflessione sull’uomo e sull’arte.

Nel pomeriggio di venerdì, alle 16:30, presso il cinema 3 del TIFF Light Box, la famosa curatrice Janine Marchessault coordinerà una tavola rotonda la cui discussione verterà sul rapporto tra l’architettura, lo spazio pubblico e i media con gli artisti presenti durante la Notte Bianca: David Rokeby (Hand-held), Jean-Pierre Aubé (Electrosmog Toronto) ed il nostro Nicola Verlato (The Merging).

Per arrivare infine a sabato 1 ottobre (dalle 7 alle 19) quando il pubblico potrà vedere le opere dei due artisti italiani: “The Merging” di Verlato, esposto presso l’OCAD, si comporrà di un murale narrativo di grandi dimensioni che nasce dall’interconnessione di spazi, abitato da figure in movimento e ispirato ai torontini McLuhan e Coxeter, che prenderà vita grazie alla tecnologia in 3D (adatto a tutte le età).

Al terzo piano della Design Exchange Exhibition Hall, “The Body Behind the Body” di Angelo Musco presenta invece l’intrecciarsi di corpi umani che mutano in forme primordiali ed immagini archetipiche, in una ricerca che va oltre il dato materiale del corpo accostato ad un altro corpo (opera non adatta ai minori di 13 anni).

(Martedì 27 settembre 2016)

Scarica “La Nuit Blanche a Toronto si colora d’Italia”

More in Corrispondenti Estero