CorrCan Media Group

Alla Festa del Cinema di Roma trionfa “Captain Fantastic”

Alla Festa del Cinema di Roma trionfa “Captain Fantastic”

Alla Festa del Cinema di Roma trionfa “Captain Fantastic”

di Mariangiola Castrovilli

ROMA – Captain Fantastic – presentato nella Selezione Ufficiale della Festa in coproduzione con Alice nella Città – firmato da Matt Ross con un incredibile Viggo Mortensen, ha sbaragliato tutti gli altri contendenti aggiudicandosi i diecimila euro del Premio del Pubblico Bnl Gruppo Bnp Paribas, andato al distributore italiano, la Good Film, che lo manderà in sala dal 7 dicembre. Il premio è stato assegnato dal pubblico di tutte le età che ha votato con l’app ufficiale della Festa del Cinema myCicero ed il sito www.romacinemafest.org.

Anche la sezione dedicata al cinema per i più giovani ha avuto un premio che è andato a Kicks, firmato da Justin Tipping. Il premio Camera d’oro 2016 di Taodue, presieduto da Matt Dillon, è andato invece alla regista finlandese Selma Vilhunen, autrice di Little Wings.

La città eterna non ha mai goduto il suo Festival cinematografico, anzi una Festa del Cinema di Roma, come in questa sua undicesima edizione, la seconda diretta da Antonio Monda, che le ha regalato tutto un altro appeal più sostanzioso ed internazionale. Infatti tutta la città ha avuto le sue location perché su 313 proiezioni festivaliere 130 sono state al di fuori del celebre Auditorium di Renzo Piano, luogo storico della Festa, sin dal suo nascere.

Alcune decisamente uniche ed inusuali, come la scalinata di Trinità dei Monti per il suggestivo tributo a Gregory Peck nel centenario della nascita, e poi il carcere di Rebibbia e tante scuole. Il commento a caldo fatto alla conferenza stampa di chiusura della Festa dal presidente della Fondazione Cinema per Roma, Piera Detassis, che ha detto di aver «molto amato questa storia, perché il suo messaggio è quello di aver vinto l’utopia. Il pubblico poi, premia sempre questi racconti capaci di uscire dagli schemi. Siamo riusciti a coinvolgere Roma superando molte barriere».

E citando orgogliosamente Florence Foster Jenkins, interpretata da un’insuperabile  Meryl Streep, ha concluso: «Qualcuno potrà dire che non ho cantato bene, ma nessuno potrà dire che non ho cantato». Il direttore artistico Antonio Monda ha poi tracciato un bilancio più che entusiasmante della Festa.

«Questi dati mi esaltano, siamo riusciti ad essere seguiti con interesse dai media internazionali, infatti la stampa estera  ha pubblicato il 38% in più degli articoli che ci riguardano rispetto al 2015. Anche l’Angola ha parlato della Festa, ed abbiamo avuto la copertura delle maggiori testate americane. Il  pubblico poi  è aumentato del 18%. Inoltre abbiamo coinvolto il carcere di Rebibbia, con i detenuti che hanno organizzato uno spettacolo da vedere in streaming. Tutti  segnali diversi che indicano un seguito maggiore di spettatori, conquistato con la  musica, ed i seguitissimi incontri con  Jovanotti, Paolo Conte e Bublè».

Gli ultimi numeri son poi molto positivi,  26 i Paesi coinvolti, con 72 film e 313 proiezioni. L’aumento degli accrediti è stato  del 6% e +13% dei biglietti venduti. Per quanto riguarda i social sono stati 52.500 i fan su Facebook, 15.400 i follower su Twitter e 9.000 su Instagram. Numeri  da capogiro che in alcuni casi hanno fatto registrare il +500%.

(Martedì 25 ottobre 2016)

Scarica “Alla Festa del Cinema di Roma trionfa “Captain Fantastic””

More in Corrispondenti Estero