CorrCan Media Group

Processione, primo incontro di preparazione

Processione, primo incontro di preparazione

Processione, primo incontro di preparazione

TORONTO – Cinquantotto. È giunta alla 58esima edizione – un numero di tutto rispetto – la processione del Venerdì Santo che anche quest’anno sfilerà per le vie di Little Italy.

Una tradizione consolidata nel tempo che ancora una volta farà giungere a College da ogni parte di Toronto e dai comuni limitrofi i fedeli: ad organizzarla il 10 aprile è la Chiesa di San Francesco d’Assisi.

Il parroco ed il Comitato della chiesa che si trova al 72 Mansfield Avenue, sono già al lavoro per organizzare questa manifestazione religiosa nel migliore dei modi.

«Invitiamo i club e le associazioni della comunità a partecipare alla prima riunione che si terrà nella sala della parrocchia martedì 11 febbraio alle 7:15 di sera – dice il Cav. Uff . Giuseppe Simonetta che guida il Comitato Laico impegnato nell’organizzazione della Via Crucis di College – il secondo meeting avrà poi luogo giovedì 26 marzo sempre alle 7:15 di sera».

Continuare a riproporre la processione con le sue 14 stazioni che ricostruiscono il percorso fatto da Cristo per raggiungere il Golgota è importante per la comunità che ogni anno si assiepa dietro le transenne per seguire il rito.

«Non si può non continuare a mantenere viva una tradizione tutta nostra, che è un patrimonio storico e che abbiamo portato a Toronto quasi sessanta anni fa – continua il Cav. Simonetta che ogni anno si prodiga per poter vedere sfilare questa lunga processione – l’invito che rivolgo ai volontari è quello di partecipare numerosi, a contribuire attivamente nel mettere a punto questo evento in modo che il 10 aprile andrà tutto nel migliore dei modi e tutti saremo orgogliosi del lavoro fatto».

Il Cav. Simonetta alla riuscita della processione – che ha contribuito a far nascere presso la chiesa di Sant’Agnese – ci tiene molto perché è il modo spirituale di avvicinarsi al rito della Pasqua.

«La Pasqua celebra la risurrezione di Gesù – dice – riflettere sul significato di questa festività è importante. La concezione materialistica, che molti hanno, allontana dal dalla percezione esatta della Pasqua. Ecco, la processione, ci aiuta, da credenti quali siamo a vivere intensamente il mistero cristiano, la vittoria di Cristo sulla morte».

Coloro che desiderano partecipare sono invitati a telefonare alla segreteria della chiesa: 416-536-8195.