CorrCan Media Group

M5S, a Roma lo stallo continua

M5S, a Roma lo stallo continua

M5S, a Roma lo stallo continua

di Marco Scaccia

FROSINONE – Mi sarebbe piaciuto poter informare tutti i lettori di come, trascorso questo tempo, Roma stava pian piano rinascendo magari sotto la spinta di una azione di governo forte e motivata, ma purtroppo non è così e dovrò raccontare un’altra storia.

Una storia di 100 giorni di governo che ha visto lasciare la nave: il capo di gabinetto, il segretario generale, l’assessore al Bilancio oltre a tutte le più alte cariche delle Aziende Municipalizzate e per terminare, è notizia di ieri quella della rinuncia da parte del dott. Stefano Fermante Ragioniere Generale di Roma Capitale con decorrenza dal prossimo 31 ottobre.

Da ieri, è stata tutta una rincorsa a dire che “…no, non è vero, il dott. Fermante è regolarmente al suo posto…” che tecnicamente risponde al vero.

Il dott. Fermante è al suo posto perché è un dirigente vincolato fino al 31 ottobre da un contratto, non si è licenziato, ha solo rinunciato a guidare il dipartimento che vigila sulle finanze cittadine.

Oltre alla presentazione della rinuncia il Ragioniere Generale ha presentato una relazione nella quale evidenzia come i conti di Roma siano in profondo rosso, con serio rischio di default, vista la mancata manovra correttiva, impossibile da costruire senza la nomina dell’assessore competente.

Ad onor del vero c’è però da dire che il deficit di Roma viene da uno squilibrio strutturale che non è imputabile al governo M5S, ma gli attuali inquilini del Campidoglio nei loro 100 giorni dalla nomina sono rimasti inerti di fronte ad un debito che nel frattempo faceva un balzo in avanti di altri 1,5 milioni di euro, mentre il Decreto salva Roma che prevedeva tra l’altro la vendita delle Società Partecipate è rimasto lettera morta.

Speriamo che, dopo aver dato la colpa “ai poteri forti”, alle “lobby di Roma Capitale”, al “PD” ora il Movimento 5 Stelle si svegli dal torpore nel quale è caduto dopo aver vinto le elezioni ed inizi a governare.

Dopo i tuoni e la pioggia, non vorremmo dover essere testimoni di un vero e proprio temporale.

(Lunedì 3 ottobre 2016)

Scarica “M5S, a Roma lo stallo continua”

More in Comunita`