CorrCan Media Group

College in festa per celebrare cinque santi

College in festa per celebrare cinque santi

TORONTO – È una festa, quella organizzata ogni settembre dalla chiesa di San Francesco d’Assisi, che accomuna santi molto cari alla comunità cattolica. I Santi Medici, San Pio da Pietrelcina, San Michele e San Francesco d’Assisi sono seguiti da uno stuolo di fedeli che qui come nei paesi e nelle cittadine italiane, sentono l’esigenza di celebrarli.

«Il culto di questi santi è grande – dice il Cav. Uff. Giuseppe Simonetta, presidente del Comitato organizzatore della chiesa – la nostra comunità avverte l’esigenza di celebrarli anche qui, lontano dai loro paesi di origine».

La festa che riunisce questi santi viene organizzata ogni anno verso la fine di settembre: quest’anno si terrà domenica 22 settembre: alla celebrazione della messa alle 2 del pomeriggio farà seguito alle 3 la processione per le vie adiacenti la chiesa di San Francesco che si trova al 72 Mansfield Avenue nel quartiere di College.

«Le statue dei santi verranno portate in processione – dice il Cav. Simonetta – di solito il tempo è ancora piacevole fino alla fine di settembre per cui speriamo in una bella giornata di sole in modo da vedere una grande partecipazione».

Sono santi, quelli che vengono festeggiati in questa occasione, molto seguiti dai fedeli di origine italiana.

Il Cav. Uff. Simonetta ama ricordare la nascita di questa celebrazione: «Sono stati i coniugi Di Gregorio, ormai deceduti, a prodigarsi per poter avere anche qui a Toronto una bella festa con le statue dei Santi Medici», dice.

Una festa che con gli anni è diventata sempre più grande. Grande è anche ad esempio la popolarità di San Pio da Pietrelcina, al secolo Francesco Forgione, che ha fatto parte dell’Ordine dei frati minori cappuccini; la Chiesa cattolica ne celebra la memoria liturgica il 23 settembre, anniversario della morte.

Ai santi Cosma e Damiano, noti anche come santi medici, si rivolgono i fedeli per ricevere la guarigione. Numerosi furono i miracoli ottenuti dall’invocazione dei SS. Cosma e Damiano, che la Chiesa ha designato patroni dei medici, dei chirurghi, dei farmacisti e degli ospedali.

Nella tradizione cristiana San Michele Arcangelo è colui che combatte e sconfigge Satana: proprio per questo il Santo è stato proclamato protettore delle forze dell’ordine da Pio XII nel 1949.

Nell’iconografia sia orientale che occidentale San Michele Arcangelo viene rappresentato, infatti, come un combattente, con la spada o la lancia nella mano e sotto i suoi piedi il dragone, simbolo di Satana, sconfitto in battaglia. La Chiesa lo festeggia il 29 settembre insieme agli arcangeli Gabriele e Raffaele.

Infine San Francesco d’Assisi conosciuto anche come “il poverello d’Assisi” per via del suo spogliarsi di ogni bene materiale e condurre una vita minimale, è uno dei santi più popolari e venerati del mondo. San Francesco d’Assisi, che viene celebrato il 4 ottobre, è protettore oltre che dell’Italia anche degli ecologisti e degli animali.

Per richiedere ulteriori informazioni sulla festa telefonare al 416-536-8195.

More in Comunita`