CorrCan Media Group

Wynne: nuovi posti negli asili nido

Wynne: nuovi posti negli asili nido

TORONTO – La campagna elettorale per il governo provinciale non è ancora ufficialmente iniziata. Qualcuno dovrà informare la stampa e i media che seguono la Premier e il suo governo, con la speranza di coglierli in flagrante.
La Premier, accompagnata da due ministre, Indira Naidoo-Harris e Laura Albanese, è andata alla Santa Maria Catholic Elementary School, nella vecchia città di York, per fare un importante annuncio sugli spazi negli asili nido.
Il governo stanzierà 5,6 milioni di dollari a quattro scuole per fornire 186 posti per asilo nido a York South-Weston (un’area di Toronto tradizionalmente popolata dalla classe lavoratrice), come ha considerato l’mpp e ministro Laura Albanese, con un sorriso carico di soddisfazione.
Di questi, 39 spazi per bambini proprio alla Santa Maria, una delle scuole del Trustee Frank D’Amico. La preside Ana Carreiro-Neto ha presentato le difficoltà affrontate dai bambini i cui genitori si trovano di fronte la scelta se andare a lavorare o stare a casa ad accudire i loro figli.
Si è trattato di un tema di socializzazione, sanità e istruzione che sia la ministra Naidoo-Harris sia la Premier Wynne hanno affrontato con alcuni dettagli.
L’asilo è una parte fondamentale del continuo dell’istruzione.
Undici componenti di cinque differenti gruppi che si battono per maggiori spazi negli asili, il Direttore all’Istruzione, un Superintendent e altri hanno seguito con cenni di approvazione. La Premier ha parlato di circa 100mila spazi a buon mercato e accessibili (una crescita del 25% rispetto a quanto era disponibile prima) creati sotto la sua amministrazione.
Wynne ha tirato fuori un po’ di filosofia, un po’ di ideologia. Ha invitato a fare domande i giornalisti presenti, molti dei quali appena usciti dal College.
Provate a indovinare. Domande riguardo il rapporto dell’Auditor General, l’uso dei insegnanti del diritto di contrattazione collettiva, la denuncia civile con tanto di querela al leader del PC Party… blah blah. Nessuna domanda sull’asilo nido.
Colpa mia. Avrei dovuto essere più energico. Ma i miei figli e i miei nipoti sono fuori dal sistema. 
Almeno, il Mio capo redattore voleva che io facessi delle domande riguardanti la certificazione, la convenienza e il costo per le singole famiglie e collettivamente per la società.
Adesso sapremo cosa chiedere agli altri.
More in Chiesa2000