CorrCan Media Group

Wynne: asili nido gratuiti in Ontario a partire dal 2020

Wynne: asili nido gratuiti in Ontario a partire dal 2020

TORONTO – Asili nido gratuiti in Ontario a partire dal settembre del 2020. Lo ha annunciato ieri Kathleen Wynne, fornendo i dettagli di un’importante misura che farà parte del budget provinciale che sarà presentato oggi pomeriggio a Queen’s Park. Quella voluta dalla premier liberale è una riforma epocale che, se dovesse essere realizzata, trasformerà completamente il settore prescolastico della nostra provincia. Perché fino ad oggi il costo per inserire un bimbo dai due anni e mezzo ai quattro anni  in un asilo nido è sempre stato molto alto: circa mille dollari al mese, cifra più bassa nelle zone periferiche, ma molto più alta a Toronto e dintorni. 
Secondo i calcoli forniti dal ministro delle Finanze Charles Sousa – presente ieri alla conferenza stampa nel quale la premier ha annunciato la riforma – le famiglie pagano in media 17mila dollari per ogni figlio prima che questo possa accedere all’asilo a quattro anni. E questo molto spesso porta a una scelta obbligata: un genitore deve rinunciare al lavoro fino a quando il figlio entrerà stabilmente all’asilo.
Stando ai dati forniti ieri dalla Wynne, la provincia investirà in tutto 2,2 miliardi di dollari nei prossimi tre anni per poter garantire la copertura finanziaria della riforma. Grazie allo sforzo del governo, l’accesso agli asili nido che hanno ottenuto la licenza dalla provincia sarà completamente gratuito a partire dal settembre del 2020. 
Attualmente 96mila i bimbi al di sotto dei quattro anni iscritti in asili nido in Ontario, una cifra questa che è destinata a salire nei prossimi anni nel caso in cui il Partito Liberale vincerà le elezioni e sarà quindi in grado di portare a compimento la riforma annunciata ieri.
“Siamo di fronte a un investimento storico – ha dichiarato Indira Naidoo-Harris, ministero dell’Infanzia – che darà benefici ai bambini dell’Ontario per le prossime generazioni”.
Insieme al settore prescolastico, una seconda importante componente del budget di oggi sarà costituita dall’espansione del programma di copertura dei farmaci che necessitano di ricetta medica anche per gli over 65. In questo caso si tratta di un allargamento di un piano medico già in vigore dallo scorso gennaio che prevede medicinali accompagnati da ricetta medica gratuiti per tutti gli under 25. 
 
More in Chiesa2000