CorrCan Media Group

Lo YDSB elegge una nuova chair ma e` ancora polemica

Lo YDSB elegge una nuova chair ma e` ancora polemica

TORONTO – Dopo mesi di polemiche, i fiduciari scolastici dello York Region District School Board hanno votato per il cambiamento.

Al centro di polemiche da tempo per episodi di razzismo, messaggi sui social media contro i musulmani, mancanza di trasparenza circa i numerosi viaggi all’estero dei fiduciari scolastici, lo York Region District School Board ha eletto Loralea Carruthers nuova chair del board. La Carruthers è la trustee per East Gwillimbury e Whitchurch-Stouffville. Vice-chair è stato votato il trustee di Richmond Hill Corrie McBain.

La grande sconfitta delle elezioni di lunedì scorso è Anna DeBartolo, che nei mesi scorsi si era trovata a gestire assieme al director of education J. Philip Parappally, la patata bollente circa il razzismo ed i viaggi fatti a spese dei contribuenti, di fronte al ministro dell’Istruzione Mitzie Hunter.

Risultati, questi, che hanno visto l’elezione della Carruthers, che sono stati accolti con un lungo applauso dai genitori degli studenti presenti. La neo-chair ha ringraziato la De- Bartolo per i suoi numerosi anni al servizio dello YRDSB augurandosi di poter continuare a collaborare: «Desidero ringraziare inoltre i genitori che hanno dimostrato grande pazienza e che, anche quando ci sono state difficoltà, hanno fatto sentire la propria voce a nome dei propri figli», ha aggiunto Loralea Carruthers.

Ma le polemiche non sembrano spegnersi neppure adesso che lo YRDSB cerca di riportare la calma eliminando la DeBartolo, chair ritenuta coinvolta nella amministrazione poco trasparente dei mesi scorsi. Rimane il fatto che però nulla è destinato a cambiare per Parappally che rimane saldamente ancorato alla sua posizione di director of education. Proprio sotto la guida della De- Bartolo, a Parappally è stato concesso un contratto di 10 anni con un lavoro garantito come membro dello staff di alto livello una volta che il contratto è giunto alla fine, fondamentalmente un lavoro per tutta la vita sotto una nuova direzione. E ovviamente c’è chi grida allo scandalo dal momento che mai prima d’ora in nessun Provveditorato nessun director of education ha mai goduto di simili benefici.

Quella che da ieri regna nello YRDSB è una situazione di calma apparente. I problemi, seppur nascosti sotto il tappeto, sono ancora lì: il ministro Hunter ha già chiesto al Board di rispondere entro il 13 gennaio prossimo con un “piano d’azione dettagliato circa la gestione dei reclami”.

L’ex trustee Joel Hertz, ora in pensione, è del parere che il board dovrebbe assumere un commissario all’integrità per ripristinare la fiducia del pubblico.

Dai problemi non è immune neppure lo York Catholic District School Board: due zuffe tra 4 studenti della Carter Catholic High School e della St. Theresa Lisieux Catholic High School sono state riprese con i telefonini. Nella seconda zuffa viene picchiato anche un genitore.

More in Chiesa2000