Sindaci ’forti’: chieste
consultazioni pubbliche

di Marzio Pelu del August 31, 2022

TORONTO - Sindaci-sceriffi: la nuova legislazione presentata nelle scorse settimane dal governo dell'Ontario guidato da Doug Ford preoccupa non poco l'Associazione delle Municipalità dell'Ontario (AMO) che chiede a gran voce "ampie consultazioni pubbliche" prima dell'estensione dei poteri dei sindaci a comunità diverse da quelle di Toronto e Ottawa per le quali soltanto, inizialmente, era prevista l'attribuzione di maggiori competenze ai primi cittadini.

L'Associazione ha dichiarato infatti, lunedì. nel corso di un meeting, che "il governo dovrebbe consultare il pubblico, nonché le organizzazioni politiche professionali e municipali, su varie questioni relative all'estensione di tali poteri". Il direttore esecutivo dell'AMO, Brian Rosborough, ha detto che il gruppo non è stato consultato sulla legislazione, ma è stato informato sui dettagli "immediatamente prima" che il disegno di legge fosse presentato all'inizio di questo mese. Il consiglio dell'AMO si è riunito subito per discutere il disegno di legge, ma non ha avuto l'opportunità di "sondare" bene i suoi membri o fare ricerche sull'argomento, ha detto Rosborough. "C'erano persone nel consiglio che pensano che sia una buona idea, altre che avevano riserve... ma c'era soprattutto un ampio consenso sul fatto che è necessaria una consultaziopne pubblica.

Ma quali sono questi nuovi poteri ai sindaci? Il disegno di legge darebbe ai primi cittadini di Toronto e Ottawa poteri di veto sui regolamenti che sono in conflitto con le "priorità provinciali", in primis la costruzione di alloggi. Veto che potrebbe essere annullato dal consiglio solo con una maggioranza di due terzi dei voti. La proposta di legge darebbe inoltre ai sindaci la responsabilità di preparare e presentare il bilancio della loro città, al posto del consiglio, nonché nominare un capo dell'amministrazione e poi assumere e licenziare i capi dei dipartimenti muinicipali, fatta eccezione per gli incarichi statutari come il revisore generale, il capo della polizia o il capo dei vigili del fuoco.

Il premier Doug Ford ha menzionato per la prima volta tale legislazione alla fine di luglio annunciando l'intenzione di metterla in atto prima delle elezioni municipali del 24 ottobre e successivamente ha aggiunto che quei poteri alla fine saranno estesi ai sindaci di altri comuni. Una decisione "calata dall'alto", secondo una modalità che una all'AMO non piace affatto.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.