CorrCan Media Group

Sherway Gardens, sfuggito ai colpi l’ex Hell Angels Paris Christoforou

Sherway Gardens, sfuggito ai colpi l’ex Hell Angels Paris Christoforou

TORONTO – Continuano senza sosta le indagini per far luce sulla sparatoria avvenuta mercoledì scorso nel parcheggio del centro acquisti di Etobicoke Sherway Gardens. Ieri la polizia ha reso noto il nome della persona che si trovava in auto assieme a Mark Peretz, ferito in modo grave: si tratta di Paris Christoforou, ex appartenente agli Hell Angels,. Sia Peretz che Christoforou sono stati condannati assieme a Peter Scarcella e Antonio Borrelli a nove anni di carcere per la sparatoria avvenuta il 21 aprile del 2004 all'esterno di un negozio California Sandwiches nel quale rimase ferita Louise Russo. L’italocanadese madre di tre figli, colpita per errore al posto del boss mafioso Michele Modica, è da allora paralizzata dalla vita in giù. 
Secondo gli investigatori sia Peretz che Christoforou sono stati l’obiettivo dell’uomo vestito di nero e con il volto coperto che in pieno giorno si è avvicinato all’auto nella quale si trovavano i due e ha fatto fuoco con una pistola munita di silenziatore. 
Gli investigatori stanno cercando di determinare se la sparatoria avvenuta di fronte allo Sherway Gardens sia in qualche modo collegata ad un’altra sparatoria che ha avuto luogo all’inizio del mese in un ristorante di Oakville nella quale è rimasto ferito un uomo di 35 anni: quel che i detective vogliono capire è se questi tentati omicidi abbiano a che fare con una partnership che si è sciolta recentemente nella quale è coinvolto un membro degli Hells Angels di London.
Secondo gli investigatori il rapporto si sarebbe sgretolato dopo che il biker di London si sarebbe appropriato di parte dei proventi dal gioco d’azzardo online e li avrebbe investiti nel mercato immobiliare di Muskoka senza consultare i suoi partner.
Nelle foto da sinistra Paris Christoforou 
e Mark Peretz
More in Canada