Ndp, parte la corsa
alla leadership del partito

di Mariella Policheni del July 18, 2022

TORONTO - Entro la prima settimana di marzo del 2023 l’Ndp dell’Ontario avrà il suo nuovo leader. Il consiglio provinciale del partito ha votato venerdì per stabilire le regole della sua corsa alla leadership. Con i criteri ora in vigore, i candidati alla leadership avranno tempo fino all'inizio di dicembre di quest’anno per candidarsi.

Nonostante la debacle alle scorse elezioni provinciali l’entusiasmo della presidente del partito Janelle Brady è alle stelle."È un momento emozionante per i neodemocratici dell’Ontario - ha affermato Brady - il nostro partito è più forte che mai e nel 2023 eleggeremo non solo il prossimo leader dell'NDP, ma anche il prossimo premier dell'Ontario. Siamo pronti a mostrare agli abitanti dell'Ontario che possono finalmente avere un premier che lotta per le famiglie e per i lavoratori, ponendo rimedio all'assistenza sanitaria, alzando i salari e affrontando il costo della vita".

Al momento Peter Tabuns funge da leader ad interim fino al momento in cui il partito eleggerà il suo leader permanente del partito che ricopre lo status di opposizione ufficiale nelle ultime due elezioni. Elezioni, nelle quali però, l’Ndp non è riuscita a strappare la vittoria al Progressive Conservative di Doug Ford e che hanno spinto la leader Andrea Horwath che ha guidato il partito per 13 anni a dimettersi.

Inanzitutto la corsa alla leadership, secondo il consiglio provinciale del partito, “deve generare entusiasmo per l'Ontario NDP, le sue idee e i suoi principi; essere positiva, inclusiva e accessibile; e far crescere l'appartenenza al partito, anche dando priorità alla crescita delle comunità meritevoli di equità”.

Tra le regole da rispettare per poter correre per la leadership c’è la raccolta di 100 firme a sostegno della propria candidatura, di cui almeno il 50% provenienti da donne e il 25% da membri del partito che si identificano come membri di altri gruppi in cerca di equità, inclusi neri, indigeni e razzializzati.

Il leader sarà scelto tramite la graduatoria determinata dalla votazione, il che significa che gli elettori possono scegliere i candidati che preferiscono in ordine di preferenza e i contendenti prenderanno parte a due dibattiti sulla leadership nel corso della corsa.

Il limite di spesa per ciascuna campagna di leadership sarà di $ 900.000. La quota di iscrizione sarà di $ 5.000 al momento della registrazione, più altri $ 50.000 pagati a rate. Questa cifra dovrebbe essere raccolta dai sostenitori ed è sostanzialmente inferiore alla quota di iscrizione di circa $ 100.000 richiesta nelle ultime corse alla leadership del partito Conservatore e del partito liberale della provincia.
Come lasciato intendere tempo fa, alla leadership potrebbero candiadarsi Marit Stiles, Wayne Gates e Laura-Mae Lindo.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.