La bella vita di chi ci governa:
vino e birra a fiumi
sui voli del PM e $100.000
di catering per il Governor General

di Marzio Pelu del 17 June 2022

TORONTO - Can Force One: è qui la festa. Sull'airbus della Royal Canadian Air Force (RCAF), deputato a trasportare il primo ministro Justin Trudeau e il governatore generale e altre autorità canadesi (oltre alla Regina di Inghilterra) scorrono vino e birra a fiumi.

Secondo quanto rivelato dal National Post, il bar a bordo ha fatto affari d'oro durante il tour del primo ministro Justin Trudeau, in sei tappe, fra Europa e Africa nel febbraio del 2020. Nei voli effettuati tra il 6 e il 15 febbraio, infatti, gli oltre 50 passeggeri a bordo della Can Force One che hanno accompagnato il PM hanno consumato la bellezza di 95 bottiglie di vino e 93 lattine di birra, per un totale di $ 1.414,81, secondo i dati rilasciati da Global Affairs Canada dopo una specifica domanda presentata in aprile dal deputato conservatore Scot Davidson del distretto di York-Simcoe.

La "tabella" fornita da Global Affairs Canada è dettagliatissima: volo per volo, elenca il numero dei passeggeri, gli alcolici consumati (dei quali però non è specificata la "misura") e la cifra spesa. Ed emerge che il viaggio del Primo Ministro in Francia dal 4 al 7 giugno in occasione del 75° anniversario del D-Day e la sua visita dal 26 al 29 giugno a Osaka in Giappone per il vertice del G20 hanno entrambi visto spese superiori a $ 800. Nello specifico, nei vari voli necessari per il viaggio in Europa sono stati spesi $ 845,80 per 43 bottiglie di vino e 35 lattine di birra (i passeggeri erano in media poco meno di 50), mentre sugli voli della "missione" in Giappone il "conto" è stato di $ 843,76 per 57 bottiglie di vino e 35 lattine di birra (in due voli, con 45 e 48 passeggeri).

Il viaggio del PM dal 23 al 26 agosto 2021 per partecipare al vertice dei leader del G7 a Biarritz, in Francia, ha visto invece una spesa di 615,33 dollari per 34 bottiglie di vino e 21 lattine di birra (in due voli, con 42 e 50 passeggeri).

Il volo con il costo "alcolico" più basso è stato il viaggio del Primo Ministro del novembre del 2021 a Washington per partecipare al "Tre Amigos Summit" con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente messicano Andrés Obrador: soltanto $ 2,64, una lattina di birra, in due voli da 55 e 56 passeggeri. Evidentemente, non bere a bordo... si può.

Come se non bastasse, sempre il National Post ha rivelato che il governatore generale Mary Simon, durante il suo viaggio all'Expo 2020 a Dubai nello scorso mese di marzo - con una trentina di persone a bordo - ha speso 93.117,89 dollari di ristorazione in volo, dei quali $ 113,97 in alcolici (19 bottiglie di vino e 15 lattine di birra). La portavoce di Rideau Hall, Natalie Babin Dufresne, ha difeso la governatrice generale affermando che la responsabilità del menu del volo è responsabilità della Royal Canadian Air Force.

Ma le reazioni non sono mancate: Franco Terrazzano, direttore federale della Canadian Taxpayers Federation, parla di "enorme spreco di denaro" e "disprezzo per i contribuenti che hanno tutto il diritto di sentirsi mancati di rispetto quando scoprono che sono stati spesi più di $ 3.000 a persona per il catering a bordo". E chiede, su Twitter: "Se hanno speso più di $ 3.000 a testa per il catering a bordo, quanto hanno speso quando si trovavano a terra in Medio Oriente? I contribuenti devono saperlo". Bella la vita, eh?

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.