CorrCan Media Group

Gta, in aumento prezzi delle case e tasse di proprietà

Gta, in aumento prezzi delle case e tasse di proprietà

TORONTO – Si sta per chiudere un anno record per il mercato immobiliare della Gta. Nel 2016 si sono registrati aumenti sostenuti sul prezzi medi delle abitazioni a Toronto e dintorni, come testimoniano i numeri dell’ultimo rapporto del Toronto Real Estate Board – dati riferiti a novembre – nel quale si mettono in luce una crescita costante e sostenuta del valore medio delle case a prescindere dalla tipologia. Di pari passo, con il processo di approvazione dei singoli budget cittadini – alcuni completati, altri in fase di approvazione – assistiamo a un costante aumento delle tasse di proprietà. Un valore questo che però è in parte slegato dagli umori del mercato, perché invece fa riferimento alle procedure di assessment – effettuate ogni quattro anni – che condizionano il valore del pagamento, sulla base del calcolo dei prezzi medi e della crescita di valore dell’abitazione, che può essere quindi maggiore o minore.
A Toronto il mese scorso il prezzo medio delle case era di poco più di 713mila dollari, con un balzo in avanti annuale del 16,54 per cento. Per le case indipendenti il prezzo medio era di 1.031.000 dollari, con un aumento su base annua del 19,97 per cento.
A Vaughan invece in generale si è registrato un apprezzamento maggiore del valore delle abitazioni: la crescita annuale è stata del 21,47 per cento, con il prezzo medio di 896mila dollari. La villetta indipendente si attestava mediamente poco sopra il milione di dollari.
A Mississauga il prezzo medio delle case è stato più basso – 612mila dollari – con un aumento del 20 per cento. Le villette indipendenti non sono andate oltre gli 864mila dollari.
A Brampton la crescita è stata più sostenuta, pari al 22,59 per cento, mentre a Markham si è registrato un apprezzamento monstre del 24,12 per cento.
Ma in tutta la Gta, i valori medi che hanno subito un’impennata maggiore sono stati ad Aurora: nell’arco di dodici mesi, i prezzi delle abitazioni sono cresciuti del 29,89 per cento.
Aumenti al di sopra della media anche a Oshawa (più 28,72 per cento) Richmond Hill (28,4), Whitby (27,95) e Georgina (26,63).
Per quanto riguarda invece il valore medi delle case, la municipalità in testa alla classifica è stata Richmond Hill, con prezzi medi non inferiori a 1.029.000 dollari.
Quali sono allora le zone più a buon mercato nella Greater Toronto Area?
Si tratta di una domanda estremamente complicata, perché logicamente i prezzi medi non tengono conto delle potenziali “occasioni” in una zona con i prezzi alti, ma in generale si possono tracciare delle tendenze.
In generale, l’area con i prezzi medi più bassi è Innisfil (387mila dollari), mentre rimangono abbastanza accessibili zone come New Temcumseth (445mila dollari), Oshawa (411mila dollari) e Georgina (462mila dollari), le ultime due però con un aumento annuo di molto al di sopra della media della Gta.
Per quanto riguarda le tasse di proprietà, l’aumento maggiore si dovrebbe registrate a Markham: in questo caso il condizionale è d’obbligo perché il budget non è stato ancora approvato, ma gli aumenti proposti sono del 3,46 per cento.
A Brampton il balzo in avanti – approvato – è del 3,3 per cento, mentre a Vaughan gli aumenti decisi dal consiglio comunale sono pari al 2,9 per cento.
Dovrebbe andare meglio a Toronto, con la proposta del sindaco John Tory sull’ordine del 2 per cento che aspetta solo il via libera definitivo da parte del consiglio comunale.

More in Canada