È allarme:
interferenza politica
nella scienza

di Mariella Policheni del August 24, 2021

TORONTO - Le dimissioni del dottor David Fisman (nella foto, tratta dal suo profilo Twitter) dal Covid-19 Science Advisory Table dell’Ontario, hanno scatenato polemiche furiose: i partiti - dall’NDP ai Liberali ed ai Verdi - chiedono al premier Ford di fare chiarezza riguardo alle affermazioni del medico secondo cui la politica “sembrerebbe influenzare le raccomandazioni finali del tavolo”.

L’epidemiologo della Dalla Lana School of Public Health dell'Università di Toronto, ha annunciato pubblicamente le sue dimissioni dal comitato scientifico lunedì con la pubblicazione di una lettera di notifica sui social media. “È con emozioni contrastanti che ho deciso di dimettermi dai comitati scientifico e di modellistica dell'Ontario - ha twittato Fisman - auguro ogni successo ai colleghi che restano. L'Ontario ha bisogno di un sistema sanitario pubblico lontano dalla politica”.

Nella lettera, datata 20 agosto, Fisman ha elogiato la capacità del tavolo scientifico di applicare una lente di equità alle sue raccomandazioni, aggiungendo di essere orgoglioso dei risultati ottenuti durante la pandemia. Il medico, ha tuttavia notato di essere “sempre più a disagio con il livello con il quale le considerazioni politiche sembrano guidare i risultati che emergono dal Science Advisory Table, o almeno con il livello con in cui questi risultati sono condivisi con il pubblico”.

"Mi sono trovato nella scomoda posizione di dissentire ripetutamente pubblicamente, sebbene con il senno di poi sono soddisfatto delle mie posizioni sulle questioni rilevanti - ha detto - non voglio rimanere in questa posizione scomoda che mi obbliga a scegliere tra i rapporti tranquilli con i colleghi da un lato e la necessità di dire la verità durante una crisi di salute pubblica”.

La denuncia dello specialista è proprio quella della mancanza di chiarezza da parte del governo e della sua intromissione in un campo - quello scientifico - dal quale dovrebbe solo farsi assistere in questa difficile pandemia.

Fishman avrebbe inviato la lettera di dimissioni il giorno prima di postare sui social che lo studio dell’Ontario Science Table “proietta un triste peggioramento”. “Non capisco perché non rilasciano queste informazioni. È importante che le persone capiscano cosa ci aspetta e qual è la posta in gioco”, si legge nel tweet postato da Fisman che ha spesso criticato il governo Ford e i suoi alti funzionari della sanità pubblica per la gestione della crisi nelle scuole e dei test ed è stato uno dei primi sostenitori della teoria secondo cui il coronavirus è un virus che si trasmette soprattutto per via aerea, teoria supportata da una quantità sempre più grande di dati scientifici.

A difendere il mancato rilascio dei dati che prevedono “una difficile realtà” nei prossimi mesi è il direttore delle Comunicazioni per il Science Table Robert Steiner: “Siamo al lavoro per capire come potrebbe essere l'autunno, ma rilasciamo i modelli solo quando abbiamo esaminato una gamma di diversi modelli individuali e abbiamo generato consenso tra un numero di diversi team (e) modellisti, altrimenti si tratta solo del punto di vista di un singolo scienziato basato su un unico metodo - ha dichiarato Steiner - un punto di vista troppo ristretto per essere solido. Stiamo iniziando il processo di revisione e di generazione del consenso solo ora. Per generare i dati di modellazione necessita un sacco di lavoro matematico e scientifico”.

Gli ultimi dati di modellazione rilasciati al pubblico, che risalgono al 10 giugno, indicavano che la minaccia di una quarta ondata causata dalla variante Delta era improbabile in Ontario, sebbene fosse possibile.

Ma nonostante il Science Table della provincia cerchi di smorzare i toni della polemica i leader politici sono sul piede di guerra. Il leader del Partito dei Verdi Mike Schreiner ha dichiarato che il premier Doug Ford deve rispondere delle accuse che gli sono state mosse. “The Science Table è stato un partner cruciale nella navigazione della crisi della salute pubblica causata dal Covid. Le dimissioni di un membro, apparentemente per protesta, sono motivo di preoccupazione - ha detto il leader del Green Party Mike Schreiner - i bambini torneranno a scuola tra pochi giorni, mentre i casi, i ricoveri in genere e quelli in terapia intensiva sono in aumento. Eppure Doug Ford è scomparso da settimane. Chiedo a Doug Ford di fare il suo lavoro e chiarire su cosa sta succedendo”.

Andrea Horwath, dell’NDP ha fatto eco a Schreiner affermando che il premier "in passato non ha ascoltato il Science Advisory Table, ha travisato le sue raccomandazioni e ha ripetutamente omesso di agire in base ai loro consigli per proteggere gli abitanti dell'Ontario".

Nel frattempo, il leader liberale Stephen Del Duca ha ringraziato Fisman per il suo impegno durante la pandemia "di fronte a un governo anti-scienza".

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.