CorrCan Media Group

Dalla prossima settimana in circolazione banconota con il ritratto di Viola Desmond

Dalla prossima settimana in circolazione banconota con il ritratto di Viola Desmond

TORONTO – Dalla prossima settimana entrerà in circolazione in Canada una nuova banconota da 10 dollari con il ritratto di Viola Desmond.

La donna d’affari, nel 1946, quando ancora le persone di colore erano discriminate, si rifiutò di lasciare un’area per soli bianchi in un cinema. Fu arrestata, imprigionata e condannata al pagamento di una multa.

Il suo fu uno dei primi casi di una causa intentata da una donna di colore canadese contro episodi di segregazione razziale. La decisione di raffigurare la Desmond sul biglietto da 10 dollari è stata presa in seguito ad un sondaggio di opinione e ad un bando aperto per le nomination sul sito web della Bank of Canada.

La banconota non solo è la prima orientata verticalmente emessa dalla Bank of Canada, ma anche la prima regolarmente in circolazione dedicata a un’icona femminile della storia del Paese.

Sul retro del biglietto è stata rappresentato un tratto di Gottingen Street, la strada principale di Halifax, dove l’estetista aveva aperto un salone di bellezza come parte di un business che l’ha portata a creare la sua linea di cosmetici e ad aprire una scuola di bellezza che le ha permesso di insegnare a donne nere provenienti da tutto il Canada.

Il nuovo design è stato scelto per permettere di raffigurare meglio il volto di Desmond ma è stato spiegato che una banconota verticale potrebbe essere più semplice e comoda da usare: perché è tenendole in verticale che le banconote vengono messe nelle macchinette o consegnate quando si paga.

La banconota è stata presentata e dal governatore della Banca del Canada Stephen Poloz e dal ministro delle Finanze Bill Morneau lo scorso marzo in occasione della Giornata internazionale della donna durante una cerimonia presso la biblioteca centrale di Halifax.

Wanda Robson, ha detto che la sorella Viola Desmond – morta nel 1965 – ha combattuto per superare i molti ostacoli incontrati sul suo percorso per perseguire la sua carriera: la formazione come estetista l’ha dovuta ottenere a Montreal, Atlantic City e New York perchè non le era consentito farlo ad Halifax a causa del colore della sua pelle.

More in Canada