Crolla il consenso
verso Trudeau,
Poilievre in fuga
ma Charest spera

di Francesco Veronesi del June 28, 2022

TORONTO - Crolla il livello di approvazione per Justin Trudeau, sale quello per Pierre Poilievre. A scattare questa doppia istantanea sono due sondaggi presentati ieri da Abacus Data e da Angus Reid nei quali si registra come la corsa alla leadership all’interno del Partito Conservatore abbia delle ripercussioni su tutte le altre formazioni politiche presenti in parlamento. Anche perché la vittoria di un determinato candidato della destra canadese porterà a uno spostamento di voti soprattutto nell’elettorato moderato, cambiando gli equilibri tra i partiti scaturiti dal voto dell’autunno scorso.

Secondo Abacus continua la progressiva erosione del livello di consenso verso il primo ministro liberale. In generale, il 38 per cento del campione intervistato manifesta la sua approvazione verso l’azione di governo, due punti percentuali in meno rispetto all’ultima rilevazione, mentre cresce il numero di coloro che disapprovano il governo liberale: in questo momento siamo al 45 per cento, uno dei livelli più alti registrati nell’ultimo anno.

La situazione peggiora se la valutazione viene fatta singolarmente sul primo ministro. Solo il 35 per cento degli intervistati continua ad avere un’impressione positiva di Trudeau, contro il 46 per cento che giudica negativamente il leader liberale. Questa percezione di malessere verso l’esecutivo federale si traduce anche nelle intenzioni di voto registrate dal sondaggio di Abacus Data. Se si dovesse votare in questo momento il Partito Liberale raccoglierebbe solamente il 30 per cento dei consensi, scavalcato abbondantemente dal Partito Conservatore guidato dalla leader ad interim Candidce Bergen al 34 per cento. In calo l’Ndp di Jagmeet Singh (18 per cento), mentre il People’s Party di Maxime Bernier si posiziona al 5 per cento e il Green Party al 4 per cento.

L’indagine di Angus Reid si focalizza invece sulla corsa alla leadership conservatrice. I risultati sono abbastanza eloquenti: da un lato Poilievre continua a godere di un margine di vantaggio abissale nei confronti degli altri candidati, dall’altro un partito guidato da Jean Charest avrebbe maggiori possibilità di catturare il voto moderato soprattutto tra gli scontenti del Partito Liberale.

Stando all’indagine demoscopica presentata ieri, Poilievre è il candidato da battere secondo quella parte del campione che si dichiara di area conservatrice: il deputato di Carleton ed ex ministro ombra delle Finanze raccoglie il 54 per cento delle intenzioni di voto. Impressionante il distacco tra il battistrada e il primo inseguitore. Charest non va oltre il 14 per cento, seguito da Patrick Brown al 7 per cento, Leslyn Lewis al 6 per cento, Roman Baber e Scott Aitchison all’1 per cento. Con questi numeri la corsa alla leadership conservatrice appare già completamente chiusa.

Eppure ci sono ancora motivi che fanno sperare Charest per un’improbabile eppure ancora possibile rimonta: in particolare la possibilità che molti dei tesserati al partito che hanno diritto di voto tengano conto della capacità dell’ex premier del Quebec di andare a catturare il voto moderato il cui appoggio è mancato sotto la guida di Andrew Scheer prima e di Erin O’Toole poi. Per calcolare questo fattore Angus Reid prende la percentuale di chi ha un giudizio positivo sui vari candidati e la sottrae con la percentuale di chi ha invece un giudizio negativo, suddividendo poi i vari valori a seconda del partito votato alle elezioni del 2021. Si scopre che tra i liberali il valore per Poilievre è -57 per cento, mentre Charest registra tra i grit un incoraggiante +7 per cento. Tradotto, con Charest leader conservatore anche chi ha votato per i liberali potrebbe pensare di cambiare il proprio voto. Insomma, un elemento da tenere conto in vista del voto alla leadership del prossimo settembre.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.