CorrCan Media Group

Columbus Centre: TCDSB pronto a ratificare la partnership con VCI

Columbus Centre: TCDSB pronto a ratificare la partnership con VCI

TORONTO – Durante il meeting del Toronto Catholic District School Board (Tcdsb) in programma giovedì 5 ottobre dovrebbe essere ratificata la decisione di prorogare l’accordo di partnership con Villa Charities Inc. (Vci) fino al 31 gennaio 2018. 
Una decisione presa dai trustee presenti all’inizio di settembre durante un incontro a porte chiuse. In realtà non si può dire, come affermato da Villa Charities Inc. che il board dei trustee abbia approvato all’unanimità la decisione dal momento che i presenti all’incontro sono stati otto sui 12 facenti parte del board. 
L’incontro di giovedì prossimo all’80 Sheppard Avenue East, da quel che si può leggere sul sito del Tcdsb, ha lo scopo di essere un “Committee meeting – Student Achievement”, ma in realtà sembra che nel corso di questo debba essere ratificata la decisione di andare avanti con il progetto assieme a Villa Charities Inc. 
Nella mozione approvata viene richiesto che vengano fatte delle “consultazioni comunitarie significative e trasparenti” e che un “facilitatore indipendente assista il Tcdsb e Vci nel corso delle consultazioni”. 
Giovedì queste decisioni, che secondo il board cattolico di Toronto dovrebbero spianare la strada verso la realizzazione del progetto da mesi al centro di polemiche, dovrebbero essere approvate. Il tempo per farlo e continuare con l’accordo di partnership è lungo, dal momento che la data per presentare il risultato delle consultazioni è quella del 31 gennaio prossimo. 
Oltre un mese e mezzo prima, per la precisione l’11 dicembre, l’Ontario Municipal Board potrebbe accordare il permesso agognato e così facendo risolvere il problema del Tcdsb/Vci. Almeno così sembra. 
Rimane il fatto che le ire della comunità non ssembrano destinate a placarsi.  Il Tcdsb, così come Vci, sa perfettamente che questo è un progetto che la gente non vuole. Lo strappo potrebbe essere difficile da ricucire.
More in Canada