CorrCan Media Group

Columbus Centre, rinvio della pre-udienza

Columbus Centre, rinvio della pre-udienza

TORONTO – Dopo aver atteso per mesi che l’Ontario Municipal Board stabilisse la data della pre-udienza, lo scorso 12 ottobre Villa Charities Inc. (VCI) ne ha chiesto il rinvio. Non si terrà più quindi l’11 dicembre prossimo ma in una data ancora da stabilire.
A confermarlo è stata proprio l’OMB che nella lettera inviata all’avvocato Annibale, rappresentante di Villa Charities Inc., aggiunge che “ll Board stabilisce anche che gli venga fornito un aggiornamento sulla questione entro il 16 gennaio 2018 facendogli presente il suo status”.  
Una mossa, questa di Villa Charities, che sembra dettata dallo  scopo di prendere tempo mentre secondo la comunità potrebbe significare che viene presa in considerazione l’eventualità che nelle prossime settimane possano esserci delle novità. In pentola, ormai, bolle di  tutto: la mozione del trustee Piccininni che sarà discussa il 16 novembre alle ore 7 pm, il caucus del Toronto Catholic District School Board in programma il 27 novembre sempre alle 7 pm mentre la scadenza entro cui debbono concludersi le tanto discusse consultazioni pubbliche di Villa Charities Inc. è quella del 31 gennaio.
La mozione di Sal Piccininni, chiede che qualora le consultazioni indichino la mancanza del consenso della comunità il TCDSB dovrebbe cancellare l’accordo di partnership con  VCI e costruire la Dante Alighieri Academy su un altro terreno di sua proprietà. In sostanza la mozione del trustee  potrebbe far deragliare l’accordo e far scaturire cambiamenti finora impensabili per i due appaltatori del progetto rigettato con forza dalla comunità. 
Partita, come si suol dire in quarta per accelerare  i tempi e passare al di sopra del volere della comunità, Villa Charities Inc. con la richiesta del rinvio all’OMB ha rallentato la sua corsa. Nulla, a questo punto, è già deciso. La comunità, in questa lotta ad armi impari, può continuare a sperare.
More in Canada