CorrCan Media Group

Aumentate e prolungate le sovvenzioni salariali

Aumentate e prolungate le sovvenzioni salariali

Aumentate e prolungate le sovvenzioni salariali

OTTAWA – La Camera dei Comuni ha approvato, all’unanimità, il disegno di legge per estendere la sovvenzione salariale federale e fornire assistenza alle persone con disabilità.

La legislazione, C-20, allarga il numero di aziende che si qualificano per il sussidio salariale, modifica la quantità che le aziende possono versare per i salari dei loro lavoratori ed estende temporalmente il programma di sussidio salariale, fino alla fine dell’anno.

Inoltre, il “Bill” prevede anche un pagamento una tantum di $600 alle persone con disabilità ed estende alcune scadenze legali per i casi giudiziari.

La versione precedente del sussidio salariale copriva il 75% dei salari, fino ad un massimo settimanale di 847, per le società ammissibili e le organizzazioni no-profit. Le aziende hanno dovuto mostrare un calo dei ricavi del 30%.

Il programma rivisto prevede pagamenti su una “scala mobile” in base alle riduzioni delle entrate dovute alla pandemia, con le imprese più colpite che possono beneficiare di un aumento del 25% rispetto al pagamento massimo precedente.

Il Bloc Québécois ha indicato all’inizio che i suoi parlamentari avrebbero appoggiato il disegno di legge, dando ai liberali i voti necessari per garantirne il passaggio.

Un accordo tra le parti che ha consentito l’adozione della legge che prevede anche il rilancio di due Comitati della Camera dei Comuni: il Comitato Permanente per la Sicurezza Pubblica e la Sicurezza Nazionale e il Comitato Speciale per le Relazioni Canada-Cina. Il deputato conservatore John Brassard ha dichiarato che è stato il suo partito a spingere per far ripartire quei Comitati: il Comitato Canada-Cina non si è più incontrato da quando è iniziata la pandemia, mentre il Comitato per la Sicurezza Pubblica si è riunito solo due volte.

Il pagamento una tantum per la disabilità – che originariamente andava a beneficio solo dei canadesi che si qualificano per il credito d’imposta federale sulla disabilità – ora andrà anche a coloro che ricevono prestazioni di invalidità attraverso il piano pensionistico del Canada, il piano pensionistico del Quebec e gli affari dei veterani del Canada.

Il Consiglio degli Affari del Canada ha accolto con favore il passaggio del disegno di legge e le modifiche apportate alla sovvenzione salariale federale.

«Il programma rivisto – ampliando i requisiti di ammissibilità, estendendo la durata del programma e introducendo una “scala mobile” per la sovvenzione salariale – trasforma efficacemente il Canada Emergency Wage Subsidy in un programma di stimolo economico ampiamente fondato», ha affermato il CEO del Consiglio, Goldy Hyder.