Addio alla ex senatrice
Marisa Ferretti Barth

di Giorgio Mitolo del March 30, 2021

MONTREAL - Si è spenta alla soglia dei 90 anni, che avrebbe compiuto il prossimo 28 aprile, l'ex senatrice Marisa Ferretti Barth, prima donna di origini italiane a venire nominata per il Senato canadese. Il 23 settembre 1997 fu l'allora primo ministro Jean Chrétien a nominarla senatrice, carica che Ferretti Barth mantenne sino al 28 aprile 2006.

Nata nel 1931 ad Ascoli Piceno, nelle Marche, Marisa Ferretti Barth immigrò in Canada nel 1963 e sin dagli inizi risultò molto preziosa la sua opera in ambito comunitario grazie al suo impegno come assistente sociale, svolto in prevalenza nella città di Montreal.

Fu in particolare il suo grande ed instancabile impegno a favore degli anziani a farla diventare una leader della comunità italocanadese del Quebec, durante il quale contribuì a fondare ben 84 clubs ed associazioni al servizio della comunità.

Fu sempre lei, nel 1975, a volere la nascita del Regional Council of Italian Canadian Seniors, struttura che fornisce tuttora assistenza a migliaia di anziani che risiedono nella provincia francofona.

Nel 2003, divenne Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, mentre nel 2008 divenne Officer of the National Order of Quebec.

Sulla scomparsa della ex senatrice Ferretti Barth, il ministro della Giustizia ed Attorney General del Canada, David Lametti, ha così espresso il suo cordoglio al Corriere Canadese ed a tutta la comunità: "La senatrice Marisa Ferretti Barth è stata una vera e propria colonna della comunità italo-canadese. La sua vita è stata definita dalla sua leadership, determinazione e instancabile dedizione al servizio delle esigenze degli anziani e delle persone svantaggiate nella nostra comunità. Ricorderò sempre il modo in cui la sua presenza illuminava l'ambiente durante le sue frequenti visite al club degli anziani calabresi a Ville Émard. Anche se abbiamo perso una luce di primo piano, la sua eredità fatta di speranza e cura continuerà a toccare la vita degli abitanti di Montreal e dei canadesi per le generazioni a venire".

Commosso anche il pensiero espresso dal senatore Tony Loffreda: “La nostra nazione ha perso una grande canadese. Marisa Ferretti Barth è stata una vera pioniera all'interno della comunità italo-canadese ed era l'epitome della leadership: simpatica, giusta e forte. Ho avuto l'onore di collaborare con lei in diverse occasioni. Sino al termine della sua vita è stata una voce potente per i nostri anziani. È davvero un onore seguire le sue orme e servire nel Senato del Canada”.

La redazione del Corriere Canadese si unisce al cordoglio per la scomparsa della ex senatrice e inoltra le più sincere condoglianze alla famiglia Ferretti Barth ed a tutta la comunità italiana in Quebec.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.