CorrCan Media Group

Verso Juventus-Napoli tra polemiche e pettegolezzi

Verso Juventus-Napoli tra polemiche e pettegolezzi

TORONTO – Campionato nuovo, polemiche vecchie.

La Serie A ha consumato soltanto i primi 90 minuti e già siamo al “tutto contro tutti”: il clima di lamentele, sospetti, insinuazioni e pettegolezzi sono ai massimi livelli.

La Var ne ha combinate di tutti i colori, non solo in Italia però. Perchè la nuova regola del fallo di mano in area ha messo ulteriormente in crisi gli arbitri di tutta Europa.

Ora Nicchi, il capo dei fischietti, propone una sala Var unica per tutti, a Coverciano, in modo di avere conformità nelle interpretazioni degli episodi dubbi.

L’idea sulla carta sembra buona. Solo che nella famosa sala unica ci sarebbero i soliti arbitri che oggi non riescono a vedere allo stesso modo gli stessi episodi dubbi.

Var a parte, cosa ne pensate del mercato delle gambe che continua anche mentre si gioca?

Icardi tiene in ostaggio il club che lo paga, mentre la moglie procuratrice (di guai) cerca la strada per arrivare alla Juve che di attaccanti ne ha da buttare, o vendere, se preferite, vedi Dybala, vedi Mandsukic.

In ogni caso, nella Juve c’è l’enigma Sarri (nella foto). Da quando è malato, circolano brutte voci sul suo reale stato di salute. C’è chi ipotizza anche un possibile, e clamoroso, ritorno di Allegri.

Di Sarri fino ad ora, nella Juve, non si è visto nè il tecnico, nè il famoso “sarrismo”. La partita di Parma è stata un pianto, con il gioco e gli uomini di Allegri. Ha risolto il vecchio marpione Chiellini mentre Ronaldo ha “santiato” a ripetizione per il gol fallito, per quello anullato e per i pochi palloni giunti dalle sue parti.

Si dice che Ronaldo non veda di buon occhio Higuain che si è trovato, sorpresa sorpresa, come partner di attacco. Sembra anche che Ronaldo abbia avuto uno “scazzo” con Sarri.

Domenica la Juve ospita il Napoli cha vinto, tra polemiche, a Firenze. Il match allo Stadium arriva troppo presto per avere un peso nella corsa scudetto. Ma potrebbe averlo per Sarri.

More in Calcio