CorrCan Media Group

Toronto Fc chiude bene l’annus horribilis

Toronto Fc chiude bene l’annus horribilis

TORONTO – Il campionato horribilis del Toronto Fc si è concluso con un dispetto all’Atlanta.

Battendo gli americani, Giovinco e soci hanno fatto un favore ai New York Red Bulls che nell’ultima partita delle “regular season” hanno strappato i tre punti all’Orlando e raggiunto quota 71 in campionato. Grazie a questi 71 punti – nuovo record – i Tori Rossi hanno vinto il cosiddetto Supporters Shield, titolo che va appunto alla squadra che a fine della stagione regolare ha il più alto numero di punti e con esso il diritto a disputare in casa la finalissima per il titolo “vero”.

Sia il Supporters Shield che il titolo vero erano nella mani, anzi nei piedi, del Toronto Fc che li aveva conquistati nella trionfale stagione 2017. Di quei trionfi sono rimasti soltanto i ricordi.

I Reds, infatti, si hanno racimolato appena 36 i punti in classifi ca, su 34 giornate complessive, chiudendo al nono posto in Eastern Conference, fuori dai playoff e impossibilitati a difendere il loro primato. Fuori dai playoff anche Montreal e Vancouver, come a dire che quest’anno il finale della stagione MLS sarà soltanto a stelle strisce, senza squadre canadesi.

Fuori dai playoff anche Zlatan Ibrahimovic che non è riuscito a raggiungere i playoff con il Los Angeles Galazy. Ai playoff in Mls ci sarà invece il DC United, quarto a est, rilanciato da Wayne Rooney, che ha già fatto innamorare migliaia di americani con gol, assist e prestazioni degne della sua reputazione.

Fra mercoledì e giovedì si disputeranno, tutte in gara secca, le sfide del primo turno, ovvero: New York City FC-Philadelphia, Los Angeles FC-Real Salt Lake, FC Dallas-Portland Timbers e DC United-Columbus Crew. Le vincenti approderanno nelle semifi nali di Conference dove sono già qualifi cate New York Red Bulls e Atlanta United a Est e Sporting KC e Seattle Sounders a Ovest.

Nella partita di commiato alla stagione 2018 del Toronto Fc, Giovinco ha segnato, con una pregevole conclusione al volo, l’ultimo dei quattro gol fi niti nel sacco dell’Atlanta. Giovinco, 31 anni, ha ancora un anno di contratto con il Toronto.

Il numero 10 avrebbe voluto allungare prima delle conclusione della presente stagione. Ma la società ha preso tempo probabilmente perchè a breve molte cose cambieranno. In discussione sono, infatti, l’allenatore capo Vanney, il general manager Tim Bezbatchenko, probabilmente il presidente Bill Manning, oltre, naturalmente, almeno mezza squadra.

Per il Toronto Fc i prossimi mesi saranno decisivi. Da come si muoveranno capiremo se hanno intenzione di investire per rifare una grande squadra.

Nella foto, Sebastian Giovinco dopo uno dei suoi gol

More in Calcio