CorrCan Media Group

Saskatchewan: Schianto bus con giocatori di hockey, 15 morti

Saskatchewan: Schianto bus con giocatori di hockey, 15 morti

TORONTO –  È salito a 15 il bilancio delle vittime morte in un incidente stradale tra un camion e un pullman che trasportava i giocatori degli Humboldt Broncos, squadra di hockey giovanile. Le altre 13 persone che viaggiavano a bordo del bus sono ricoverate in ospedale, alcune in condizioni gravissime.
Le vittime identificate del terribile incidente, le cause del quale rimangono ancora sconosciute, sono l’allenatore Darcy Haugan, l’assistante allenatore Mark Cross, i giocatori Logan Schatz, 20 anni, Adam Herold, 16, Logan Hunter, 18, Xavier Labelle, 18, Jaxon Joseph, 20, Conner Lukan, 21, Evan Thomas, 18, Stephen Wack, 21, Tyler Bieber, annunciatore della stazione radiofonica 107.5 Bolt FM, Brody Hinz, che compilava statistiche per la squadra, il conducente dell’autobus Glen Doerksen. I giocatori avevano un’età compresa tra i 16 e i 21 anni.
Secondo le ricostruzioni, il camion avrebbe centrato il pullman sulla fiancata, in un incidente a “T”, provocando il disastro. “È una tragedia ancor più grande di quanto si possa immaginare – è il commento del presidente dei Broncos, Kevin Garinger sul sito della squadra – Siamo increduli e in stato di shock per la perdita dei nostri cari. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono estese alle famiglie del nostro personale e degli atleti, nonché a tutti coloro che sono stati colpiti da questa orribile tragedia. La nostra famiglia Broncos è scioccata”. "Un incidente tremendo”, ha commentato anche il presidente della squadra avversaria. 
La Saskatchewan League è un importante trampolino di lancio per l'hockey, verso le formazioni dei college canadesi e statunitensi verso il campionato juniores maggiore e la Lega nazionale.“Non riesco a immaginare cosa stiano passando questi genitori, il mio cuore è vicino a tutti coloro che sono stati colpiti da questa tremenda tragedia, non solo nella comunità di Humboldt”, ha commentato il premier canadese Justin Trudeau. Il ministro degli Esteri Angelino Alfano ha espresso il cordoglio dell’Italia sul profilo Twitter della Farnesina: “Esprimo profondo #cordoglio, da parte dell’#Italia, per le vittime dell’incidente stradale di venerdì sera in #Canada, in cui hanno perso la vita molti giocatori di una squadra di #hockey giovanile. Siamo vicini alle famiglie colpite da questo dolore”.
Centinaia anche i saluti e gli incoraggiamenti su Twitter. Una comunità che si stringe e si fa coraggio. “Hockey. Uno sport in cui i compagni di squadra sono più che compagni di squadra. Gli amici sono più che amici, il gioco è più di un gioco. Fratelli. Una comunità. Ci dà l’opportunità di trasformare una pista ghiacciata in ricordi. È una tradizione. È un passatempo. È la nostra vita #HumboldtStrong”, ha scritto un membro della Prairie Junior Hockey League.
Ieri sera la comunità di Humboldt si è riunita nell’arena dei Broncos, dove la squadra avrebbe continuato a giocare la sua serie di spareggi per una veglia al fine di ricordare le persone decedute e offrire supporto ai loro familiari ed amici.
Fino a ieri mattina, sul sito GoFundMe erano stati raccolti oltre 3 milioni di dollari per i giocatori e le famiglie colpite dallo schianto.

 

More in Calcio