CorrCan Media Group

Nafta, accordo possibile entro il prossimo mese

Nafta, accordo possibile entro il prossimo mese

TORONTO – Potrebbe essere molto vicino il North American Free Trade Agreement (NAFTA). 
A sostenerlo è il primo ministro del Canada Justin Trudeau che però non ha voluto precisare quanto occorrerà ancora attendere prima che Canada, Messico e Stati Uniti possano siglare il rinnovo dell’Accordo nordamericano per il libero scambio.
Trudeau ha manifestato il suo ottimismo ieri mentre si stava recando a un meeting del caucus: sarebbe stata la notizia di un potenziale passo in avanti rispetto alle richieste degli Stati Uniti sulle regole dei ricambi auto a far pensare ad una risoluzione positiva dei negoziati che si protraggono da tempo. Se gli americani rinunciassero alle loro richieste di rigidi requisiti in ogni automobile di componenti di fabbricazione americana, eliminerebbero una fonte di attrito con il Canada e il Messico.
Il punto morto sulle trattative per quel che concerne il settore automobilistico non è stato completamente risolto ma l’allusione a un compromesso assieme a una distensione del tono dei colloqui hanno iniettato un rinnovato senso di ottimismo nei negoziati. «Ci stiamo impegnando molto, molto  seriamente per riuscire ad andare avanti e poter ottenere un buon affare – ha detto Trudeau – sappiamo che è possibile l’arrivo di un buon accordo per i cittadini e lavoratori del Canada, degli Stati Uniti e del Messico”.
Il capo della diplomazia canadese a Washington ha suggerito che un accordo potrebbe già essere raggiunto entro il prossimo mese considerato il crescente interesse degli Stati Uniti nel concludere un accordo per evitare di sospendere i negoziati in vista delle elezioni di luglio in Messico e di quelle  di metà novembre negli Stati Uniti.
Elezioni, queste, che esercitano pressioni non indifferenti per riuscire a ottenere un accordo in tempi brevi. «Il mio governo è consapevole dei tempi stretti imposti da entrambe le votazioni e sta lavorando duramente per giungere ad un buon affare – ha affermato il primo ministro – sappiamo che esiste un significativo interesse da parte di tutti e tre i Paesi nel raggiungere un accordo vantaggioso e continueremo a negoziare  a questo scopo».
Nei mesi passati in cui la trattativa sul Nafta è stata segnata da fasi di stallo un portavoce del ministero degli Affari Esteri ha ribadito che gli obiettivi di Ottawa sono sempre stati quelli di “modernizzare il Nafta come un forte accordo trilaterale capace di portare benefici per tutte e tre i Paesi firmatari”. Un obiettivo che ora sembrerebbe essere dietro l’angolo.
More in Calcio