CorrCan Media Group

Diritti e libertà, ecco i principali valori canadesi

Diritti e libertà, ecco i principali valori canadesi

Diritti e libertà, ecco i principali valori canadesi

di Leonardo N. Molinelli

TORONTO – Quali sono i valori che caratterizzano il Canada e i suoi abitanti? La polemica nata nei mesi scorsi dalla proposta della mp tory Kellie Leitch di sottoporre gli immigrati a un test che dimostrasse se questi sono compatibili con i valori canadesi, ha fatto nascere una discussione su quali siano, in effetti, questi valori canadesi.

La proposta della candidata alla leadership conservatrice infatti ha creato uno sconquasso politico, con tutti i suoi avversari, interni ed esterni al partito, che hanno condannato la proposta come populista e inattuabile. Diversi sondaggi dimostrano però come la cosa abbia colpito gli elettori, così la Nanos Research ha cercato di delineare i tratti principali di questa “identità canadese” e capire cosa rende i cittadini orgogliosi di essere canadesi.

Secondo la ricerca condotta dall’istituto demoscopico torontino su un campione di oltre mille persone, i canadesi sono particolarmente orgogliosi dell’uguaglianza, dell’equità e della giustizia sociale che caratterizzano il Paese della foglia d’acero. La maggior parte degli intervistati ritiene che i principali valori canadesi siano i diritti e la libertà, oltre che il rispetto per gli altri, la gentilezza e la compassione.

Considerazioni che trovano d’accordo tutti i vari gruppi sociali.

Per il 25 per cento degli intervistati infatti i valori più importanti dell’essere canadese sono l’uguaglianza, l’equità e la giustizia sociale. Subito dietro c’è la reputazione di nazione che si impegna nel mantenimento della pace (19 per cento) e poi il multiculturalismo, la diversità e il bilinguismo (12 per cento). Altri valori che rendono i cittadini orgogliosi di essere canadesi sono i valori sociali, come l’Istruzione e la Sanità (sei per cento), la famiglia (cinque per cento), i diritti e le libertà (quattro per cento), la sicurezza e il controllo delle armi (quattro per cento), così come l’amore per la natura, per le uscite all’aperto e l’ambiente (due per cento).

Simili anche le risposte su quali sono i principali valori canadesi, nelle quali ritornano i diritti e le libertà, il rispetto per gli altri, la gentilezza e la compassione.

E la conferma arriva anche da chi non è cittadino canadese. Alla domanda su quali siano secondo loro i tre principali valori canadesi, il 16 per cento degli intervistati stranieri ha risposto i diritti e le libertà, seguito dal rispetto per gli altri (12 per cento) e da gentilezza e compassione (11 per cento).

Gli altri valori menzionati sono il multiculturalismo, la diversità e il bilinguismo, così come i valori sociali (Istruzione e Sanità)con il nove per cento a testa. L’uguaglianza, l’equità e la giustizia sociale, oltre che la tolleranza e l’accettazione, sono all’otto per cento.

La classifica mette quindi in risalto tutti valori positivi, ovviamente, ma soprattutto valori come la tolleranza, la diversità e il multiculturalismo che sottolineano come i valori canadesi siano, con tutta probabilità, profondamente diversi da quelli che intendeva Leitch quando ha proposto l’idea del questionario.

La mp conservatrice infatti vorrebbe usare i “valori canadesi” come mezzo per escludere alcuni immigrati, mentre i canadesi sembrano rimarcare ancora una volta che uno dei fattori principali dell’essere canadese è accettare e accogliere le diversità.

(Mercoledì 16 novembre 2016)

Scarica “Diritti e libertà, ecco i principali valori canadesi”

More in Calcio