CorrCan Media Group

Nessuno è immune, tanti i vip contagiati

Nessuno è immune, tanti i vip contagiati

Nessuno è immune, tanti i vip contagiati

TORONTO – L’ultimo in ordine di tempo ad essere contagiato dal coronavirus è stato Piero Chiambretti (nella foto), volto noto della televisione italiana. Il 63enne comico e presentatore si trova ricoverato all’ospedale Mauriziano di Torino. Con lui è risultata positiva al Covid-19 anche l’anziana madre.

Il coronavirus non sta risparmiando dunque nessuno, compresi tanti personaggi celebri. Come l’attore statunitense premio Oscar, Tom Hanks, risultato positivo con la moglie Rita Wilson e ieri dimessi da un ospedale di Sydney, in Australia. E tra i grandi attori di Hollywood figura ora positivo anche il 47enne britannico Idris Elba, in isolamento domiciliare, ma senza sintomi. Contagiata anche l’attrice cinematografica Giuliana De Sio.

Ben più seria la situazione che riguarda invece il 70enne scrittore cileno Luis Sepúlveda, tuttora ricoverato – in gravi condizioni – in un ospedale di Oviedo, in Spagna.

Tra i politici italiani, Nicola Zingaretti – governatore della regione Lazio, nonché segretario nazionale del PD – è rimasto contagiato dal Covid-19. Altro parlamentare e volto noto del PD, Luca Lotti, sta facendo i conti col temibile virus polmonare. Con loro è risultato contagiato anche il deputato di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli. Prima di lui era risultato positivo il deputato lodigiano Claudio Pedrazzini, ex Forza italia ed oggi nel gruppo Misto.

Sempre in politica, ma negli Stati Uniti d’America, il senatore repubblicano Ted Cruz, si è messo in autoisolamento. Ancora in Italia, il collega giornalista Nicola Porro – conduttore del programma televisivo Quarta Repubblica – ha contratto il coronavirus ed è rimasto in quarantena domiciliare.

Anche il mondo dello sport è stato colpito ovunque dal Covid- 19. Nel calcio, in Serie A, gli juventini Rugani e Matuidi, i sampdoriani Gabbiadini, Colley, Ekdal, La Gumina, Thorsby, Depaoli e Bereszynsky. Nella Fiorentina, positivi Vlahovic, Cutrone e Pezzella.

Sospesi tutti i campionati in Europa, dopo la positività – nella Premier League – dell’allenatore dell’Arsenal Mikel Arteta e del calciatore del Chelsea Callum Hudson-Odoi, mentre nella Liga spagnola sono in totale sei i contagi tra i calciatori.

Fermo anche il basket Nba, dopo la positività del cestista francese Rudy Gobert, in forza agli Utah Jazz, con altri due giocatori successivamente risultati contagiati.

Infine, qui da noi – in Canada – tra i volti noti è risultata positiva Sophie Grégoire, ex conduttrice televisiva e moglie del primo ministro Justin Trudeau, anch’egli in isolamento precauzionale, seppur risultato negativo al tampone.