Negati a Meng i documenti “riservati” sul suo arresto

di Marzio Pelu del August 27, 2020

VANCOUVER - I documenti riservati che potrebbero rimetterla in libertà, “salvandola” dall’estradizione negli Usa, non sarebbero «rilevanti» secondo la Corte Federale. Così per Meng Wanzhou (nella foto), dirigente di Huawei (e figlia del fondatore del colosso cinese della telefonia mobile), si affievolisce ancora di più la speranza di evitare un processo per frode negli Stati Uniti.
Register for free to read the full article!

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
© Copyright M.T.E.C. Consultants LTD.
3800 Steels Ave. W., Suite 300, Vaughan ON, Canada
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.