In Italia oltre 65mila sono tuttora positivi al Covid-19

di Giorgio Mitolo del May 20, 2020

ROMA - Torna ad aumentare, seppur lievemente, il numero delle vittime provocate dalla pandemia di Covid-19 in Italia. Ieri, infatti, si sono registrate 162 nuove vittime, una cifra in lieve aumento rispetto a lunedì, quando si erano registrati 145 decessi. Il totale delle persone decedute sale così a 32.169.

Il bilancio relativo invece agli attualmente positivi è di 65.129 persone, in calo rispetto ai 66.553 positivi di lunedì. I guariti sono stati ieri 2.075, in lieve calo rispetto ai 2.150 pazienti guariti nella giornata precedente.

In Italia, a ieri, si sono registrati 226.699 casi di positività al Covid-19 complessivi. L’incremento giornaliero è stato di 813 casi in un solo giorno, un dato quasi raddoppiato rispetto alle 24 ore precedenti, quando la crescita era stata di 451 nuovi positivi. I tamponi effettuati sin dall’inizio dell’emergenza sono stati 3.104.524, per 1.999.599 casi testati.

Il numero complessivo dei pazienti attualmente ricoverati è di 10.740 persone, di cui 9.991 ricoverate con sintomatologia, mentre lunedì erano 10.207, e di 749 pazienti nelle terapie intensive del Paese, mentre nella giornata precedente erano 716. Infine, 54.422 persone si trovano in isolamento domiciliare e 129.401 persone sono guarite.

In Lombardia - la regione italiana maggiormente colpita dal Covid-19 - ieri si sono registrate 54 nuove vittime, per un bilancio totale di 15.597 decessi dall'inizio della pandemia. I nuovi casi positivi erano ieri 462, per un totale di 85.481 casi registrati dall’inizio dell’emergenza.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.