CorrCan Media Group

Gli studenti dei college tornano in classe

Gli studenti dei college tornano in classe

TORONTO – Quello di ieri, per gli studenti dei college, è stato come il primo giorno di scuola. Questa volta però l’emozione è stata accompagnata dalle preoccupazioni per la mole di studio arretrata da recuperare. 
Ad imporre il ritorno nelle aule dopo cinque settimane di sciopero è stata la precettazione passata domenica scorsa dai deputati liberali e conservatori durante una sessione di emergenza. 
Lo sciopero dei 12mila insegnanti è stato il più lungo della storia dell’Ontario ed ora i college hanno deciso di prolungare il semestre autunnale per andare incontro agli studenti. «Naturalmente c’è tanta ansia e gli studenti sono preoccupati per il resto del semestre e l’anno accademico nel suo complesso – ha detto Jen McMillen, responsabile di Students at Humber College – certamente speriamo che gli studenti che tornano a seguire le lezioni possano preparare assieme ai loro insegnanti un piano di recupero. All’Humber, ad esempio, il tempo da recuperare verrà distribuito lungo l’intero anno accademico e quindi avremo due semestri di 13 settimane ciascuno».
Il governo provinciale aveva già chiesto ai college di creare un fondo per gli studenti con il denaro risparmiato a causa dello sciopero e ieri la provincia ha detto che gli studenti che vogliono ritirarsi dalla scuola possono richiedere un rimborso totale per le tasse scolastiche. Gli studenti avranno due settimane di tempo per decidere se vogliono continuare a frequentare le lezioni questo semestre. «Ci rendiamo conto che alcuni studenti potrebbero trovarsi in circostanze in cui continuare adesso non è possibile – ha aggiunto McMillen – tuttavia, riteniamo che la maggioranza deciderà di andare avanti e  otterrà il sostegno di cui ha bisogno dagli insegnanti ed anche fuori dalla classe». Gli studenti che decidono di continuare a frequentare i college possono presentare domanda per ricevere fino a 500 dollari per spese inaspettate dovute allo sciopero.
Nel frattempo, l’Ontario Public Service Employees Union (OPSEU), che rappresenta il personale in sciopero, e il College Employer Council, che rappresenta i 24 college dell’Ontario, saranno ora sottoposti ad un obbligatorio arbitrato vincolante per definire i dettagli di un nuovo contratto.
Con la ripresa delle lezioni i circa 500mila studenti rimasti nel limbo per cinque settimane possono tirare un sospiro di sollievo e ritornare a studiare.
 

Comments are closed.