CorrCan Media Group

Stasera finale di andata Montréal-Toronto Fc

Stasera finale di andata Montréal-Toronto Fc

12finalediandataStasera finale di andata Montréal-Toronto Fc

di Leonardo N. Molinelli

TORONTO – È stasera alle 8 pm il primo appuntamento di Toronto Fc con la storia. Si gioca allo stadio Olimpico di Montréal, dove i Reds affronteranno gli Impact nella finale di andata della Eastern Conference di Mls.

Sarà la prima di due sfide che vanno oltre il primato nell’Est e la qualificazione alla finale di Mls. In palio c’è la supremazia nel calcio canadese. Chi vincerà questa doppia sfida, sarà infatti la prima squadra canadese a vincere una Conference di Mls e la prima a giocare la finale. Insomma, chi vince questa doppia sfida rimarrà nella storia come i Blue Jays nel biennio 1992-‘93.

Che poi a giocarsi questo primato siano le squadre di due città la cui rivalità va oltre ogni confine è un fatto che dà ancora più sapore alla sfida. Il “derby della 401” nel calcio è infatti la riproposizione sul terreno verde, e con le debite proporzioni, della contesa tra Montréal Canadiens e Toronto Maple Leaf nell’hockey. Un antagonismo che nasce dalla rivalità storico-politica-sociale tra Ontario e Québec e che nello sport trova il giusto terreno per sfogarsi oltre ogni misura.

Oltretutto sul piano calcistico una delle principali fonti di contrasto tra Impact e Reds è proprio il simbolo di Tfc, Sebastian Giovinco. Si dice infatti che Saputo abbia provato in ogni modo a ingaggiare la Formica Atomica, quando era ancora alla Juventus, prima al Bologna e poi a Montréal. Poi sono arrivati la maxi offerta di Tim Leiweke e il matrimonio tra l’ex juventino e Toronto Fc. Un sì che fece infuriare Saputo che accusò i cugini dell’Ontario di drogare il mercato con stipendi fuori mercato e danneggiare il movimento. Salvo poi andare a comprarsi Didier Drogba.

Proprio quel Drogba che decise la sfida dello scorso anno, quando gli Impact umiliarono Tfc nello spareggio playoff al Saputo Stadium con un secco 3-0 che fece infuriare Giovinco e per i tifosi dei Reds rimane la ferita più profonda di questi 10 anni di sconfitte.

Proprio la gara dello scorso anno servirà a Toronto Fc per caricarsi in vista di questa doppia sfida. La voglia di rivincita per quella scoppola, soprattutto da parte di Vanney, è una delle armi che i Reds hanno a disposizione per cercare di portarsi a casa la “serie” e andare in finale.

Toronto Fc è ora il favorito per la conquista del titolo secondo i bookmakers. La squadra dovrà però ritrovare la carica e l’intensità messi in campo con Philadelphia e nelle due gare contro New York City. Non sarà facile, anche a causa della pausa di due settimane che ha interrotto un po’ il momento magico di entrambe le squadre canadesi.

Adesso si riparte da zero e forse Montréal è l’avversario peggiore per la squadra di Vanney. I Bleu infatti sono una squadra ostica, che ha trovato il suo equilibrio piazzando Donadel come schermo davanti alla difesa. Fondamentale è stata anche l’esplosione di Mancosu, decisivo contro Dc e all’andata contro i Red Bulls. Il bomber sardo ha preso il posto del bizzoso Drogba, che forse tornerà a disposizione per questa finale. Il vero pericolo è però Ignacio Piatti.

L’argentino è per Montréal quello che Giovinco è per Tfc. Lui ha guidato la squadra al successo a New York e lui è quello che ha i colpi che, uniti alla velocità di Oduro, possono mettere in crisi la difesa torontina.

Oggi Vanney probabilmente riproporrà la difesa a tre e il centrocampo con Cooper, Bradley e Osorio che tanto bene ha fatto finora. Davanti confermata la coppia dei sogni Giovinco-Altidore con Ricketts pronto a entrare.

Servirà una gara di cuore, ma anche tanto sangue freddo. Questa gara dura 180’ e Tfc avrà di fronte una squadra aggressiva e rabbiosa. Oltre a uno stadio da oltre 60mila persone col tutto esaurito.

(Martedì 22 novembre 2016)

Scarica “Stasera finale di andata Montréal-Toronto Fc”

Comments are closed.