CorrCan Media Group

MLS Domani la finale di Mls, Tfc pronto alla sfida

MLS Domani la finale di Mls, Tfc pronto alla sfida

giovinco1TORONTO – Mancano ormai meno di 48 ore alla finale di Mls Cup e a Toronto sale la tensione in vi­sta della partita più importan­te giocata da Toronto Fc.

Lo staf­f della Mls è già in città e sono i­niziate tutte le iniziative collate­rali legate al fatto che la capitale dell’Ontario ospita la finale della Lega calcistica nordamericana.
Ieri il sindaco John Tory, in com­pagnia dell’ambasciatore di Tfc Dwayne De Rosario, ha presenta­to la coppa di fronte al Bmo Field, ricordando che «la nostra città so­stiene Toronto Fc». Il primo citta­dino canadese ha anche rilanciato il format della scommessa tra sin­daci, promettendo che nelle pros­sime ore lui e l’omologo di Seattle renderanno pubblico il contenuto delle rispettive penitenze in caso di vittoria della squadra rivale.
Un gesto che per Toronto Fc ha funzionato molto bene in oc­casione della doppia sfida contro i New York City di Pirlo, Villa e Lampard.

Nessuna novità in vista della gara sul fronte delle due squadre. Probabilmente Vanney ripro-porrà anche in finale la squadra che ha battuto Montréal nella fi- nale di ritorno della Eastern Con- ference. Quindi ancora spazio a Will Jonhson al posto di Osorio. L’ex capitano dei Portland Timbers si giocherà quindi la secon- da finale consecutiva, dopo quella vinta lo scorso anno con la squa- dra dell’Oregon contro Columbus. Sarà quindi uno dei giocatori a cu- i Vanney farà maggior affidamento nel corso della gara, anche se lo stesso Johnson si è lamentato in settimana per il poco spazio avuto nelle ultime settimane.

 Malumori e situazioni che ades­so vanno tutti in secondo piano ri­spetto alla partita più importante della storia di Tfc.

Domani alle 8 pm al Bmo Field contro i Seattle Sounders ci si gio­ca il titolo. Sarebbe il primo per entrambe le squadre, e nel caso di Tfc sarebbe anche la prima volta per una squadra canadese in ge­nerale. Insomma, in ogni caso si fa la storia della Mls e di Toronto Fc.
In campionato l’unica sfida tra le due squadre è terminata 1-1. Era il 2 luglio e i Reds attraversavano il periodo peggiore della loro an­nata record. Sebastian Giovinco e­ra ancora deluso per l’esclusione dagli Europei e viveva l’unico pe­riodo poco brillante della sua e­sperienza in Mls.
Ma anche i Sounders erano una squadra in crisi, ancora nei bas­sifondi della Western Conferen­ce. Poi entrambe le squadre si so-no riprese ed hanno corso fino a giungere alla finale.

Domani una delle due festeg­gerà un titolo storico e l’altra vi­vrà la delusione di una favola in­terrotta sul più bello.
Perché è innegabile, come dice­va Roberto Bettega nell’intervista concessa ieri al Corriere, che non sarà il risultato di domani a cam­biare la bontà del lavoro fatto in questa stagione. Ma certo arrivati a questo punto la vittoria è l’unica cosa che conta.

Comments are closed.