CorrCan Media Group

Leafs come i gamberi, Canadiens nella storia

Leafs come i gamberi, Canadiens nella storia

Leafs come i gamberi, Canadiens nella storia

di Nicola Sparano

TORONTO – Grandi con le piccole, piccoli con le grandi. Il campionato dei Mpale Leafs è una serie continua di alti e bassi alla continua, e per ora non raggiunta, ricerca di quel salto di qualità cercato attraverso la nuova rivoluzione dei quadri societari e dell’ingaggio di giovani star.

Ecco, gli assi minorenni stanno facendo un duro apprendistato nel loro primo campionato tra le star vere. Dopo la scoppola(7-0) presa con il Los Angeles, i Leafs sono tornati alla vittoria (6-3) battendo il Philadelphia per poi cadere (4-1) in quel di Pittsburgh dove Sidney Crosby ha segnato il suo decimo gol stagionale (in appena 9 partite) dando ai giovani Leafs la dismostrazione lampante di cosa fare per diventare grandi.

Mentre i Leafs fanno come il gambero, un passo avanti e due dietro, i Canadiens di Montreal continuano nella loro striscia positiva.

Il pokerissimo (5-0) rifilato sabato al Detroit La 10 vittorie sul ghiaccio amico significa che i Canadiens hanno ottenuto la decima vittoria consecutiva sul ghiaccio di casa: è la prima volta che succede nei 99 della loro storia.

Pareggiato, quindi, il record dei Senators della stagione 1925/1926 e ad un passo dal (11-0-0) dei Blackhawks del 1963/1964. Un successo arrivato con un netto 5-0 ai danni dei Detroit Red Wings dove ha potuto brillare, ancora una volta, la stella di Carey Price autore di 25 salvataggi con “shutout”, il primo goalie nella storia della lega a vincere tutti i primi 10 incontri stagionali.

*Nella foto, Carey Price e i suoi dopo la decima vittoria

(Lunedì 14 novembre 2016)

Scarica “Leafs come i gamberi, Canadiens nella storia”

Comments are closed.